“Le Notti Bianche del cinema, 48 ore di proiezioni non-stop in tutta Italia per recuperare il tempo perso e riscoprire la bellezza della visione sul grande schermo”. Così Monica Bellucci – madrina dell’evento che dalle 20.00 del 2 luglio alle 20.00 del 4 luglio coinvolgerà 70 sale e arene cinematografiche a Milano, Bologna, Roma, Torino, Bari, Napoli, Palermo, Cagliari e Venezia con un calendario condiviso e connesso in continuo aggiornamento – ha commentato il lancio di questa grande festa che trascinerà nella sua atmosfera le professionalità del cinema e i cittadini, bramosi di tornare nelle sale come nelle arene.

Le Notti Bianche del cinema sono state immaginate come un grande evento culturale in grado di farci recuperare gli spazi perduti, quelli del tempo libero e della socializzazione, del pensiero e del divertimento, e per essere ripetuto durante l’anno.

Il concept, che mette a disposizione anche biglietti d’ingresso agevolati, prevede anteprime, maratone, film scelti e presentati dagli artisti, incontri con gli autori, eventi speciali e omaggi con i grandi protagonisti del cinema. Esercenti, associazioni, scuole di cinema, cineteche e festival contribuiranno a far vivere, diffondere e amplificare, anche in forme inedite, i programmi che accoglieranno non solo le nuove uscite, ma anche eventi e proiezioni speciali, organizzati e promossi direttamente dagli esercenti del territorio, seguendo le linee della loro identità.

Ideate e curate da Alice nella Città, nell’ambito del progetto #soloalcinema, le Notti Bianche del Cinema sono realizzate da CNA Cinema e Audiovisivo in collaborazione con Anica, Anec, Accademia del Cinema Italiano – David di Donatello, U.N.I.T.A., 100autori, ANAC, UECI, SNGCI con i Nastri d’Argento, FICE, ACEC, AFIC, doc/it, Fondazione Cinema per Roma e con il patrocinio del Ministero della Cultura, del Comune di Roma e il supporto di Regione Lazio, delle Italian Film Commissions, della Camera di Commercio di Roma  e partner come Terna S.p.A. e TIMVISION.