Questo pomeriggio il Premier Mario Draghi incontrerà le Parti sociali per parlare di Recovery plan, decreto sostegni e riaperture. Il presidente della CNA, Daniele Vaccarino, anticipa a Rds le richieste delle imprese.

“Abbiamo bisogno di infrastrutture che vengano costruite in tempi accettabili, di digitalizzazione, di un’Italia che si sia liberata di tutti i legacci che l’hanno imbrigliata attraverso delle riforme strutturali come quella della pubblica amministrazione. È necessario attaccare il nodo della burocrazia, la riforma fiscale e la riforma della giustizia. All’incontro con il capo del governo porteremo anche il grido di dolore della situazione drammatica in cui alcuni nostri settori versano finché la campagna di vaccinazione e la riapertura controllata non permetterà di riprendere il lavoro. Questo nostro Paese ha un’economia che è basata sulle piccole imprese, sull’artigianato, sul commercio e quindi bisogna che le grandi risorse che verranno dall’Europa debbano essere indirizzate anche e soprattutto verso questo mondo”.