CNA Federmoda dedica il prossimo appuntamento di RMI Academy, il 28 aprile 2021, ad un racconto che dice molto dell’impegno e attenzione dell’Associazione verso i giovani. Il titolo è “Racconti di Moda – incontro con Lorenzo Serafini“. Dopo il suo percorso formativo, Lorenzo Serafini inizia l’esperienza lavorativa attraverso uno stage da Blumarine per poi andare da Roberto Cavalli fino arrivare alla guida del womenswear del brand, eccolo poi come responsabile creativo di D&G e successivamente delle collezioni donna di Dolce & Gabbana fino ad approdare nel 2014 da Alberta Ferretti per divenire Direttore Creativo di Philosophy di Lorenzo Serafini, marchio del Gruppo Aeffe.

Ma facciamo un passo indietro. Lo stage da Blumarine è parte del premio del Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti – RMI che Lorenzo Serafini vince nel 1996. Il Concorso storico di CNA Federmoda. “Le qualità e capacità creative di Lorenzo sono indiscutibili – dichiara Roberto Corbelli, Direttore Artistico di RMI – e ci fa grande piacere aver mantenuto un rapporto di amicizia con lui così come con tanti altri che sono passati dal nostro Concorso ed oggi sono impegnati nel settore moda, ma anche con tanti che hanno seguito altre strade sperando che in tutti loro rimanga sempre quell’entusiasmo che li aveva portati a vivere l’avventura di RMI”.

“CNA Federmoda è stata la prima Associazione di categoria a individuare la necessità di una forte connessione tra mondo della scuola e imprese per portare nuova linfa creativa al settore – dichiara Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA Federmoda e DG di RMI – Quando nel 1991 si decise di sostenere il Concorso nato dall’idea di Roberto Corbelli e Daniele Pratesi fummo lungimiranti. Poi il Concorso è entrato a far parte di una più ampia progettualità che è RMI – Ricerca Moda Innovazione fatta di workshop, dibattiti e occasioni di confronto internazionale diventando una vera e propria piattaforma a disposizione delle imprese dove queste possono conoscere giovani interessati ad entrare nel settore moda non solo come creativi. Inoltre RMI è diventato un vero e proprio network che con RMI Academy è ulteriormente cresciuto nel corso degli ultimi mesi e dotato di ulteriori potenzialità”.